Eventi del CDE

Eventi in programma

Un'Europa Verde

Digitale e inclusiva, entro ed oltre i confini dell'Unione

Urbino, 24 novembre 2022, ore 11:00 - Aula Magna del Rettorato

Iniziativa realizzato dal Centro di Documentazione Europea (CDE) dell’Università di Urbino Carlo Bo con la collaborazione e sostegno della rappresentanza in Italia della Commissione Europea. Iniziativa che rientra nel progetto nazionale della rete CDE: “L’anno Europeo dei giovani: un futuro più verde, più digitale e più inclusivo”.

Con l’anno europeo dei giovani la Commissione, in collaborazione con il Parlamento europeo, gli stati membri, le autorità locali, le Università, intende celebrare e sostenere i giovani europei nei settori dell’istruzione, della formazione, dell’apprendimento, dell’occupazione e della partecipazione civica e politica del cambiamento positivo per poter diventare cittadini attivi.

Intende anche promuovere il senso di appartenenza dei giovani al progetto europeo, garantendo la loro inclusione nella società, attraverso spazi partecipativi di dibattito e riflessione che consentano l’approfondimento di tematiche di stringente attualità e di interesse per le giovani generazioni.

Eventi passati

Conferenza sul futuro dell'Europa

Quali politiche economiche per una ripresa più sostenibile?

Urbino, 13 dicembre 2021, ore 11:00 - Aula Magna del Rettorato

"Realizzato dal Centro di Documentazione Europea (CDE) dell’Università di Urbino Carlo Bo con la collaborazione e sostegno della rappresentanza in Italia della Commissione Europea, “La Conferenza sul futuro dell’Europa: quali politiche per una ripresa più sostenibile?” è un’iniziativa che rientra nel progetto nazionale della rete CDE “La Conferenza sul futuro dell’Europa: un nuovo slancio per la democrazia europea” (https://futureu.europa.eu/?locale=it).

Un progetto comune del Parlamento Europeo, del Consiglio e della Commissione Europea, avviato nel maggio 2021 e destinato a concludersi nella primavera del 2022 con l’obiettivo di aprire uno spazio di discussione con i cittadini degli stati membri in merito al ruolo e alle strategie dell'Unione. Elemento portante, la volontà di avviare un processo "dal basso verso l'alto", che consenta ai cittadini europei di esprimere le loro opinioni e aspettative sulle future politiche dell'UE mediante la realizzazione di eventi e dibattiti in tutta l’Unione Europea, promosse attraverso una piattaforma digitale multilingue interattiva. Perché le sfide che l'Europa si trova ad affrontare richiedono un'azione coordinata e urgente, che sia capace di conciliare obiettivi ambientali ambiziosi con un'equa ripartizione di benefici e costi tra diverse regioni e diversi gruppi sociali. Le recenti azioni dell'Unione Europea, a vari livelli, indicano un percorso chiaro per imprese, cittadini e altri stakeholder."

Documentazione:

Progetto di rete 2020

Il rilancio dell'UE: Nuove prospettive per istituzioni europee

Webinar - Urbino, 29 gennaio 2021

Certamente, la crisi economica dell’ultimo decennio, le ondate migratorie e i sussulti mai sopiti del terrorismo internazionale contribuiscono enormemente a instillare negli europei sentimenti di paura e di malcontento sociale, ma più di tutto, occorre temere l’avanzata di populismi e sovranismi (spesso accompagnati da inaccettabili manifestazioni di violenza e razzismo), che serpeggiano prepotenti tra ampi strati delle popolazioni europee, fomentando fenomeni di intolleranza e di odio, che possono seriamente mettere in pericolo la convivenza civile e le istituzioni democratiche.

A peggiorare la situazione, l’Europa e il mondo intero stanno affrontando la sfida più difficile da un secolo a questa parte: la pandemia causata dal Covid-19 che, oltre a contagiare milioni di persone e a mietere migliaia di vittime, sta producendo una gravissima crisi economica, acuendo le diseguaglianze sociali, mettendo in pericolo i diritti fondamentali e minando le basi della vita democratica.

Come ribadito dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, è giunto il momento di elaborare una nuova visione per il futuro, perché cittadini e imprese possano soprattutto trarre vantaggio dalla transizione verde e digitale..

Documentazione:

Primavera dell'Europa

Sfide e strategie per il futuro dell'UE

Seminario di studi - Urbino, 21 maggio 2019

Dal 23 al 26 maggio 2019 i paesi europei saranno chiamati al voto per il rinnovo del Parlamento europeo. Le elezioni del prossimo anno si svolgeranno in un contesto difficile per le Istituzioni europee. La crisi economico-finanziaria partita nel 2007-2008 ha impoverito intere fasce sociali, mentre le sfide della globalizzazione e del terrorismo internazionale hanno generato paura e insicurezza tra i popoli degli Stati membri.

Di fronte a questi cambiamenti epocali non sempre l’Unione europea ha saputo rispondere in maniera incisiva e coerente. In alcuni casi gli egoismi nazionali hanno preso il sopravvento, creando fronti interni contrapposti, impedendo l’elaborazione di politiche comuni e mettendo in serio pericolo la costruzione della casa comune europea.

L’insorgere poi, in molti stati europei, di movimenti e partiti politici nazionalisti, sovranisti e populisti, spesso dichiaratamente anti europei, rappresenta un ulteriore ostacolo al cammino dell’integrazione europea.

Documentazione:

Terra, lavoro, cibo

Patrimonio culturale del Mediterraneo

Seminario di studi - Urbino, Fano, 25 ottobre 2018

Il 2018, anno che riveste una particolare rilevanza simbolica e storica per l’Europa, in quanto ricorrono alcuni anniversari significativi, come il centenario della fine della prima Guerra mondiale e l’indipendenza di vari Stati membri, è stato proclamato “Anno europeo del patrimonio culturale”. Si tratta di un collegamento importante, in quanto ribadisce la centralità dell’identità europea, messa in discussione dalla globalizzazione e dalle minacce del terrorismo internazionale, sottolineando come il ricco patrimonio culturale europeo non rappresenti solo una memoria del passato, ma anche una risorsa strategica per la costruzione di un futuro di pace. In questo contesto, l’iniziativa del CDE di Urbino affronta, con un approccio multidisciplinare, il tema della sostenibilità ambientale e sociale dei food system, nello scenario del Mediterraneo, da sempre luogo di incontro di popoli e di culture.

Documentazione:

Mercato digitale in Europa

Seminario di studi - Urbino, 22-23 novembre 2016

Rafforzare la conoscenza del Mercato unico digitale che ha il potenziale di migliorare l’accesso all’informazione, aumentare l’efficienza in termini di costi di transizione ridotti, consumi dematerializzati e riduzione dell’impatto ambientale. Creare un contesto favorevole affinchè le reti digitali e i servizi innovativi possano sempre più svilupparsi, coniugando sviluppo economico ed inclusione sociale.

Documentazione:

Europa, politiche pubbliche, crescita e sviluppo

Seminario di studi - Urbino, 21 aprile 2015

Evento legato alla promozione dell'anno europeo dello sviluppo e alla partecipazione diretta dei giovani cittadini alle attività di cooperazione allo sviluppo. Il prof. Paolo Liberati discuterà del legame tra politiche pubbliche europee, crescita e sviluppo, con riferimento sia al contesto europeo sia al ruolo svolto dall’Europa nei confronti dei paesi extra europei meno economicamente avanzati.

Documentazione:

L'Europa nonostante

Seminario di studi - Urbino, 20 maggio 2014

Evento organizzato con il contributo della Commissione Europea nell'ambito del progetto nazionale di rete CDE "Il mio voto in Europa: la scelta per il mio futuro". Il prof. Ilvo Diamanti affronta il tema "L'Europa: nonostante" con l'obiettivo di invitare i giovani a partecipare alle Elezioni europee del 2014, che si svolgono in tutti gli stati membri dell'UE.

Documentazione:

La libertà d'impresa in Europa

Seminario di studi - Urbino, 8 maggio 2013

Il convegno organizzato dall’Università degli Studi di Urbino ha avuto ad oggetto la libertà di impresa in Europa, tema affrontato in modo interdisciplinare, unendo le problematiche giuridiche (di diritto comunitario, costituzionale, internazionale, del lavoro e tributario) a quelle economiche.

Documentazione:

UE diritti e cittadinanza

Seminario di studi - Urbino, 21 aprile 2015

Raccolta di schede tematiche in formato e-book su alcuni diritti legati alla cittadinanza europea ed enunciati nella Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea, come prosecuzione delle iniziative realizzate nel primo semestre del 2013.

Documentazione:

Muoversi in Europa

Seminario di studi - Urbino, 17 aprile 2012

Studiare, formarsi, lavorare nei Paesi dell'Unione Europea. Il convegno organizzato dal CDE di Urbino affronta il tema della mobilità giovanile internazionale.

Documentazione:

Una guida online per gli utenti dei Centri di documentazione europea

E' una guida online in forma di wiki, finalizzata a far conoscere le informazioni relative alle opportunità che l'UE offre attraverso le sue reti d'informazione. E' un progetto della rete dei CDE italiani a cui anche il CDE di Urbino ha collaborato nel periodo 2010-2011.

Documentazione:

Quali modelli per l'agricoltura? Problemi ed esperienze dalle Marche all'Europa

Seminario di studi - Urbino, 12 marzo 2009

Il workshop ha l’obiettivo di descrivere la coesistenza di molte agricolture “di qualità” nella difficile opera d'integrazione europea.

Documentazione:

Come gestire un Centro di documentazione europea

Vademecum 2008

L'interessantissimo vademecum è stato elaborato dal Coordinamento dei CDE italiani, (Barbara Bonino CDE di Torino, Silvia De Luca CDE di Catania; Isolde Quadranti CDE di Verona; Magda Sanna CDE di Sassari; Laura Testoni CDE di Genova; Tiziana Dassi, CDE della Bocconi) ed è stato aggiornato on-line nel febbraio 2010.

Documentazione:

50 anni di politica agraria comunitaria

Seminario di studi - Urbino, 9 maggio 2007

50 anni di politica agraria comunitaria: dal sostegno al settore agricolo alla garanzia della sicurezza alimentare e alla tutela dell'ambiente.

Documentazione:

Il futuro dell'Unione Europea: aspetti politici, sociali ed economici

Seminario di studi - Urbino, 4-5 maggio 2004

I temi affrontati in questo convegno vanno dalle fasi storiche dell'allargamento dell'Unione Europea fino alle politiche regionali dell'UE per gli anni futuri.

Documentazione: